fbpx

Ho deciso di essere felice perché fa bene alla mia salute”. Voltaire

La ricerca della felicità è un percorso personale che coinvolge scelte quotidiane, atteggiamenti e abitudini che possono plasmare in modo significativo la qualità della nostra vita. Mentre le sfide e le difficoltà sono inevitabili, ci sono molte azioni che si possono intraprendere per coltivare la felicità.

Essere felici è uno stato emotivo e mentale caratterizzato da un senso generale di benessere, soddisfazione e gioia. Tuttavia, la felicità è un concetto complesso e soggettivo che può variare da persona a persona ed è un obiettivo che tutti vogliono raggiungere. È facile pensare alla felicità come risultato, ma imparare a stare bene nonostante le circostanze è la chiave per mantenere uno stile di vita sano.

Spesso le circostanze possono non essere favorevoli per sentirsi bene; tuttavia, ci sono alcune azioni che si possono intraprendere per migliorare l’atteggiamento nei confronti della vita.

Le strategie per essere più felice

Non esiste una formula universale per la felicità. La felicità è un processo in continua evoluzione. Grazie ad un approccio consapevole alla vita quotidiana, è possibile coltivare una gioia autentica e costruire una base solida per una vita più appagante e soddisfacente.

Il segreto di vivere felici presuppone la capacità di contrastare le emozioni negative, favorendo quelle positive, per inserire la propria esistenza in armonia con persone e ambiente. Esistono delle azioni che possono avere un impatto importante nel personale percorso che giorno dopo giorno porterà ad essere felice.

La felicità non è un traguardo da raggiungere ma è una condizione su cui influiscono una moltitudine di fattori.

Secondo la psicologia positiva, la felicità si caratterizza per tre aspetti:

  • Si tratta di un’esperienza personale.
  • E’ in grado di generare sensazioni strutturate.
  • E’ utile e vantaggiosa.

Ecco alcune strategie pratiche:

  1. Coltiva la Gratitudine: La gratitudine è una potente chiave per la felicità. Dedicare ogni giorno del tempo per riflettere su ciò per cui si è grati. Potrebbe essere un piccolo gesto di gentilezza, un momento di gioia o le relazioni significative nella vita. Tenere un diario della gratitudine può aiutarti a focalizzarti su aspetti positivi, anche nei giorni più difficili.
  2. Pratica la Mindfulness: La mindfulness consiste nel vivere nel momento presente senza giudizio. Dedicare del tempo ogni giorno alla meditazione o alla semplice consapevolezza delle azioni quotidiane aiuterà a ridurre lo stress, a migliorare la concentrazione e a sviluppare una prospettiva più positiva sulla vita.
  3. Coltiva Relazioni Significative: Le relazioni interpersonali giocano un ruolo fondamentale nella felicità. Investire tempo ed energia nelle relazioni, coltivando connessioni significative con amici, familiari e persone che sostengono facilita la costruzione di legami forti che contribuiscono alla gioia e al benessere.
  4. Impara a gestire le emozioni: tentare di reprimere un’emozione è follia, sarà come un boomerang che tornerà indietro per colpire in pieno. Le emozioni sono forti e, per quanto si possa provare a trattenerle, prima o poi vengono sempre fuori. È importante imparare a trasformare un’emozione da negativa a positiva, da distruttiva a costruttiva. Nel momento in cui fai questo impari anche a scegliere la gioia, la calma, la serenità o l’allegria invece di subire delusione, frustrazione, tristezza o noia.
  5. Impara a Gestire lo Stress: Lo stress fa parte della vita, ma imparare a gestirlo in modo sano è essenziale per la felicità. Praticare tecniche di gestione dello stress, come la respirazione profonda, l’esercizio fisico regolare e la creazione di pause durante la giornata per rilassarti favorisce il benessere e la felicità.
  6. Fissa Obiettivi Realistici: Pianifica obiettivi realistici e raggiungibili. Il senso di realizzazione derivante dal raggiungimento di obiettivi, anche piccoli, può contribuire in modo significativo alla felicità. Sii gentile con te stesso e celebra i progressi, anche quelli più modesti.
  7. Pratica l’Altruismo: la gentilezza verso gli altri ha un impatto positivo su sé stessi. Svolgere atti di gentilezza senza aspettarsi nulla in cambio contribuisce al benessere degli altri e anche a te stesso.
  8. Coltiva una Mentalità Ottimista: Cambiare la prospettiva affrontare le sfide con una mentalità ottimista, cercando di vedere le opportunità anche nelle difficoltà può influenzare notevolmente l’esperienza di vita.
  9. Investi Nell’Apprendimento Continuo: La crescita personale è legata alla felicità. Dedicare del tempo all’apprendimento continuo, sia attraverso la lettura, la formazione o l’esplorazione di nuovi interessi può portare a un senso di realizzazione.
  10. Pratica l’Autenticità: essere sé stesso e abbracciare l’autenticità. Vivere in modo coerente con i valori e essere fedele a sé stessi favorisce una sensazione di integrità e felicità.
  11. Pianifica Attività che Appassionano: Trovare tempo per fare ciò che si ama, dedicare tempo a ciò che riempie di gioia contribuirà a migliorare l’umore complessivo.

Il coaching per essere felici

Il coaching può svolgere un ruolo significativo nel supportare le persone nel loro percorso verso la felicità perché aiuta le persone a identificare ciò che le rende veramente felici e a sviluppare le abilità e le strategie necessarie per perseguire attivamente una vita soddisfacente e appagante.

Il coaching inizia identificando gli obiettivi specifici legati alla felicità. Questi obiettivi possono riguardare diverse aree della vita, come relazioni, carriera, benessere fisico e sviluppo personale e si concentra sulla comprensione dei valori personali.

Il coach collabora con il cliente per sviluppare strategie e abitudini positive. Queste possono includere pratiche quotidiane come la gratitudine, la mindfulness e l’ottimismo, che contribuiscono a coltivare una mentalità positiva.

Il coaching aiuta inoltre a individuare e superare blocchi mentali o schemi di pensiero negativi che potrebbero ostacolare la felicità. Attraverso il cambiamento di prospettiva e la sfida di credenze limitanti, si promuove un approccio più positivo alla vita.

Il coach guida il cliente nel percorso della crescita personale, incoraggiando lo sviluppo di nuove competenze, la scoperta di passioni e la realizzazione di obiettivi ambiziosi che contribuiscono alla felicità individuale. Si affronta poi la gestione dello stress e l’importanza di mantenere un equilibrio tra vita professionale e personale. Attraverso strategie di gestione dello stress e la promozione di abitudini equilibrate, il cliente può migliorare la qualità della propria vita.

Le relazioni giocano un ruolo cruciale nella felicità. Il coach può aiutare a sviluppare abilità sociali, migliorare la comunicazione e promuovere connessioni significative, contribuendo così al benessere emotivo.

Ovviamente, per aiutare gli altri ad essere felici attraverso il coaching, prima di tutto devi diventare un coach scegliendo un corso valido e riconosciuto.

Esercizio di coaching

Ecco una lista di 10 domande per capire come essere felici ogni giorno che possono far riflettere e capire come essere felici giorno dopo giorno.

  1. Che cos’è per me la felicità?
  2. Cosa posso fare oggi per essere felice?
  3. Da chi dipende la mia felicità?
  4. A cosa sto dando più importanza?
  5. Cosa sto facendo per essere felice?
  6. Cosa voglio ottenere nella vita? Cosa sono disposto a fare per ottenere ciò che voglio?
  7. Chi ho al mio fianco?
  8. Chi mi sta ostacolando?
  9. Cosa mi fa stare bene?
  10. Sto facendo ciò che voglio fare veramente? Se non inizio ora quando?

La crescita personale per essere felice

Sicuramente, la crescita personale può essere un’ottima strada per imparare ad essere felici. Solitamente, i corsi di crescita personale ti offrono strumenti pratici per allenare la tua felicità e imparare a tutelare il tuo spazio di felicità, soprattutto se questi corsi sono caratterizzati dal coaching.

Ovviamente, devi scegliere con attenzione tra i tanti corsi di crescita personale, rivolgendoti ad esperti riconosciuti e che, magari, operano da tanti anni nell’ambito della crescita personale e hanno una comprovata esperienza sul campo.

A questo riguardo, ti segnaliamo il profilo del Coach Adamo e i suoi tanti laboratori. Puoi iniziare il tuo percorso di crescita personale dal laboratorio Realizza Chi Sei.

Se, invece, hai la sensazione che nella tua vita ci sia uno schema che si ripete, ti capita di ripetere sempre la stessa tipologia di esperienza o incontra sempre la stessa tipologia di persona, allora puoi partecipare a Cambia la Tua Storia, che ti consente di liberarti dalla tua credenza madre ed esprimere la migliore versione di te stesso.

Infine, se desideri imparare a connetterti con il tuo futuro, sviluppare la tua intelligenza intuitiva e imparare a creare la tua migliore possibilità futura, allora, devi vivere l’esperienza della Teoria-U.