Le chiavi virtuose

Il giorno 24 settembre 2020 ho avuto il piacere di partecipare al webinar “Le virtù della leadership”, tenuto dal dott. Roberto Lorusso e promosso dalla scuola MCI – Master Coach Italia. Il webinar citato fa parte del progetto “1 anno di webinar“.

Percorrendo vari sentieri incontri…

Quando ti senti una persona in cammino, cominci ad esplorare con curiosità il mondo intorno a te, ricercando ciò che può offrire nutrimento alla tua crescita personale e professionale.

Ed è così che, percorrendo vari sentieri, ho incrociato quello della MCI-Master Coach Italia e in particolare il webinar “Le virtù della leadership” di cui mi è stato chiesto di raccontare. Ho apprezzato l’organizzazione, la modalità di svolgimento del webinar e ringrazio il relatore Roberto Lorusso per aver reso questo momento interattivo, profondo e virtuoso, promuovendo il coinvolgimento di tutti gli iscritti e stimolando un’accoglienza autentica.

Essere persona prima di essere Leader

E’ stata posta attenzione sull’essere PERSONA, sul valore dell’essere umano e sul rischio che oggi c’è, soprattutto nel mondo aziendale, nel considerare i propri dipendenti in misura della loro utilità. Ciò certamente non favorisce il benessere personale e organizzativo sperato.

Anche il leader è una persona, in cui le competenze professionali si fondono con un carattere, un’umanità, una spiritualità e una creatività, che rendono inevitabilmente nuovo e più utile il proprio lavoro.

Siamo nati con una vocazione

Continua il dott. Lorusso, affermando che siamo nati con una vocazione naturale. Perfezionare il nostro essere originario (natura ontologica) attraverso un agire etico e, definisce la VIRTU’ come una disposizione stabile per perseguire il bene morale. Con semplicità e naturalezza ci accompagna a “salire sulle spalle dei giganti” come Aristotele, Jasper, Frankl, permettendoci di vedere più in profondità sul tema: persona – virtù – leader.

E’ chiaro che non tutti i leader sono costruttivi e positivi, per esserlo bisogna sceglierlo e averne la consapevolezza, perché un leader è responsabile verso se stesso, ma anche verso gli altri.

Le chiavi virtuose

Riflettendo su quanto appreso e condiviso nella serata, non ho potuto fare a meno di paragonare la virtù della leadership ad una chiave.

Un leader può decidere quale strada intraprendere. Infatti le virtù trattate quali prudenza, giustizia, fortezza, temperanza, sono accomunate dall’azione del “decidere”. Se devo decidere vuol dire che sono di fronte ad una scelta, ecco che queste virtù possono rappresentare le chiavi per scegliere un comportamento virtuoso o, come diceva Aristotele, “la vita buona”.

E se le virtù conducono il leader e il suo gruppo alla “vita buona”, l’assenza di comportamenti virtuosi portano a quella che mi permetto di definire: vita cattiva.

Vita cattiva = prigioniero

E qui rifletto sul contenuto del webinar, ancorandomi alla etimologia di cattivo: parola latina che deriva da “captivus” che significa prigioniero.

Si è prigionieri di un’idea, di un’emozione, della smania del potere, dell’egoismo. Per uscire dalla prigione?

Per uscire dalla trappola della prigione, la chiave sta proprio nelle VIRTU’, nel coraggio di allenarle e di praticarle, tra queste anche l’umiltà, perché permette la libertà. L’umiltà rende il leader libero dai pregiudizi, dalle schiavitù e dagli egoismi.

Il Leader ha la chiave della propria leadership

E’ fantastico pensare di poter avere tra le proprie mani le chiavi virtuose della leadership che aprono le porte di un cammino dove il bene è il fine stesso del leader.

Che cosa succede quando il leader non è virtuoso? Che scelte farà? Rispondo soffermandomi sulla definizione della prudenza: essa, come dichiarato dal relatore del webinar Roberto Lorusso, è l’ARTE del DECIDERE. Allora penso come prendere una decisione sia un’arte e, un leader può fare di quella decisione stessa un capolavoro!

Ringraziamenti

Ringrazio il dott. Lorusso e Master Coach Italia per avermi consegnato un prezioso mazzo di chiavi, da usare con responsabilità, credibilità e autenticità.

Maria Paola Berti
(Partecipante al webinar “Le virtù della leadership”)