“fa-sol,fa-mi, si,si,si,si-la,do-si” è la COLONNA SONORA della mia VITA ad oggi.

OLTRE I CONFINI ATTRAVERSO L’ARTE è il VIAGGIO dell’EROE alla ricerca del suo TESORO.

Lo fa attraverso l’immagine di se stesso, quella che gli ricorda essere unico e speciale; lo fa attraverso un dipinto che si accorge essere l’energia che è racchiusa in se; lo fa attraverso una poesia che gli ricorda quello che è stato e che non vuole piu’ essere; e poi un flauto; quel flauto che gli permette di raccontarsi musicando.

Quell’EROE che viaggiando si accorge che esiste il BENE perché ha avuto la fortuna di guardare il MALE; che esiste l’INCANTO perché è stato divorato dall’ORRORE; che esiste la GIOIA perché ha vissuto la TRISTEZZA. Quell’EROE che ha capito, anche, che i piedi si possono mettere uno davanti all’altro e ancora ed ancora, perché per crescere, non bisogna tenerli l’uno accanto all’altro.

Ed ha viaggiato in un bosco con la GUIDA del suo Maestro. Lì, dove i compagni di viaggio lo hanno supportato ad una scoperta scevra da GIUDIZIO alcuno; lì, dove è caduto e si è rialzato più e più volte scoprendo che LA BELLEZZA E’ IN OGNI COSA, basta cercarla; e proprio nelle cadute ha avuto chiaro che ACCADE SOLO CIO’ CHE SERVE. Questo gli è bastato per accorgersi che arriva un punto in cui TUTTO E’ PERFETTO.

All’improvviso si guarda indietro e, sorridendo si volta in avanti.

Ora lo vede: il suo TESORO. Sarà proprio quel tesoro che lo spingerà a viaggiare ancora, alla ricerca di nuovi mondi ed attraverso mille peripezie, perché solo L’ESPERIENZA PORTA ALL’EVOLUZIONE.

“Ho scelto di non morire per essere meravigliosamente vulnerabile e donare energia a chi mi circonda con dolci note di accoglienza”. Il  mio tesoro è LA LUCE, quella che mi guiderà, ora e per sempre.

Samanta Mancini
(Coach MCI e Allieva OLTRE I CONFINI ATTRAVERSO L’ARTE)

Related Post