Quante volte ti sei chiesto: “Starò facendo la cosa giusta?”
“Quello che penso e ciò che sento sarà la verità? Oppure, mi sto facendo solo condizionare?”
“E le mie scelte sono il frutto delle aspettative degli altri o ciò che desidero davvero io?

Siamo costantemente alla ricerca del nostro senso.
Spesso, intraprendiamo percorsi per scoprire la nostra Mission di vita o – quantomeno – ci poniamo tante domande sul nostro futuro.
Ci piacerebbe avere la certezza di fare la cosa migliore e sapere di essere sulla strada giusta.

Ci piacerebbe gettare lo sguardo oltre l’orizzonte e scoprire la risposta alla domanda più grande che possiamo porci: qual è il senso della mia vita?

Immagino che questa sia una domanda “enorme“, forse E’ la domanda per eccellenza.

E’ davvero possibile trovare la risposta a questa domanda?
Credo che sia possibile trovare la risposta.
Non credo che sia possibile accedere alla risposta ultima.

Il motivo è davvero semplice: la risposta ultima è nel tuo futuro e con ogni probabilità è in un tuo futuro molto lontano.
L’abbiamo chiamata risposta ultima, proprio perchè si trova alla fine.
Pertanto, trovandosi nel futuro – per di più lontanto – come possiamo accedervi?

L’essere umano è in grado di accedere parzialmente al passato.
Lo facciamo attraverso la memoria.
Sì, parzialmente, perchè tante cose le dimentichiamo, le rimoviamo. E non solo le cose inutili. Il nostro inconscio è in grado di rimuovere anche le esperienze profondamente traumatiche.

L’essere umano è in grado di accedere parzialemente al presente.
Lo facciamo vivendo pienamente il qui ed ora. Osservando e osservandoci. Ascoltando e Ascoltandoci.
Anche questo, però, lo facciamo solo in parte.

L’essere umano è in grado di accedere parzialmente al futuro.
Sì. Non è magia.
Il nostro futuro prossimo è accessibile attraverso l’INTUIZIONE e l’IMMAGINAZIONE.
Infatti, attraverso l’immaginazione tu puoi disegnare il tuo futuro. Questo disegno non sarà casuale, ma causale. Cioè sarà la causa di quello che sei oggi!
Quindi, l’immaginazione è uno strumento meraviglioso per accedere al tuo domani.

Allo stesso modo, l’intuizione è la capacità di vedere quello che ancora non si vede bene.
L’intuizione è un salto nel futuro.

Quindi, attraverso l’immaginazione e l’intuito possiamo accedere alla nostra RISPOSTA ULTIMA? (qual è il senso della mia vita?)

SOLO IN PARTE!

Questo perchè la nostra capacità intuitiva e di immaginazione viene fortemente censurata dalle condizioni esterne, dall’ambiente in cui siamo inseriti, dalle persone che frequentiamo e da tutto ciò con cui nutriamo la nostra mente conscia e inconscia.

Inoltre, il nostro intuito e la nostra immaginazione possono farci accedere a tutto quello che siamo disposti a guardare. A ciò che siamo pronti a vedere.
Per comprendere meglio questo concetto, devi prendere in considerazione che l’essere umano (sia come insieme, che come individuo) è costantemente inserito in un viaggio evolutivo.
E’ un processo inevitabile.
Però, possiamo accedere – attraverso l’intuito e l’immaginazione – solo al nostro prossimo livello evolutivo e non all’ultimo.

E’ come se il seme potesse intuire e immaginare che diventerà albero, ma non può ancora scoprire che sarà frutto.
Il seme deve necessariamente prima diventare albero e solo dopo potrà intuire che si trasformerà in frutto.

Ovviamente, l’intuito e l’immaginazione sono facoltà preziose e indispensabili per scrutare oltre l’orizzonte, per fare scelte importanti e per dare una direzione alla nostra vita, ma quello che vediamo attraverso queste facoltà è solo un pezzo dell’infinito.

Pertanto, attraverso la nostra intuizione e immaginazione possiamo accedere ad un FUTURO prossimo.

Questo limitato accesso al futuro, non è così poco come può sembrare.
Piuttosto è una grande possibilità.
Poter contare sull’intuito e sull’immaginazione non ci consenità di accedere alla verità/risposta ultima, ma rappresenta una fondamentale indicazione, un faro che illumina un pezzo del nostro cammino, un passo verso quella direzione che stiamo cercando e a cui aspiriamo.

E alla fine del nostro viaggio – probabilmente – saremo stati ottimi Viaggiatori se saremo riusciti ad essere fedeli alla nostra capacità immaginativa e avremo dato ascolta al nostro intuito. Passo dopo passo.

Coach Pasquale Adamo
(Direttore Scuola di Coaching MCI e creatore del Metodo CAMBIA LA TUA STORIA®)

 

Related Post