Quando ho deciso di intraprendere questo nuovo viaggio di vita con l’equipaggio della Scuola di Coaching MCI, non avrei mai immaginato sarebbe andata proprio così.
E cercherò di raccontarvelo.

Seguivo e conoscevo già da anni la professionalità e la bravura della squadra: Pasquale Adamo, Daniela Marrocco, Vincenza Tridente e Maria Carducci.

Ma c’è di più: dico sempre a tutti che avevo preso “sotto gamba” questo corso, pensavo fosse un corso simile agli altri che ho seguito per la mia formazione, quindi di facile comprensione.
Non è così, è molto di più!!!
Ho scelto questo percorso sia come arricchimento e miglioramento professionale sia personale.

La Scuola di Coaching MCI non solo ti forma in maniera scrupolosa e scientifica, ma ti fa vivere e sperimentare il vero cambiamento interiore, verso la profonda conoscenza del sé. In tutti i miei percorsi personali non vi è stato  nulla di simile a questo: scienza di vita, conoscenza di sé e del mondo che ti circonda, sperimentazione continua del cambiamento.
L’inizio del corso è stato contraddistinto per me da un’adrenalinica curiosità di conoscenza, che ha nel tempo, lasciato spazio a periodi di introspezione e dolorosa ricerca.
La continua consapevolezza e la potenza di aver ricevuto gli strumenti del cambiamento.

Finito il percorso e gli esami capisci che non sei mai arrivato ad un punto di approdo, la fantastica scoperta per me, è stata come il corso abbia lasciato i suoi effetti nel tempo.
Non è solo una scoperta del sé e del cambiamento che avviene durante il corso. La scintilla per il cambiamento è innescata, si continua inconsapevolmente, consapevolmente e inconsciamente a cambiare durante gli eventi della vita, avendo maturato una diversa consapevolezza della vita e del sé.
I frutti sono tanti e ancora tanti se ne raccoglieranno.

Grazie a MCI e a tutti i compagni di avventura che ho incontrato e che mi hanno accompagnata nella condivisione di questa parte di vita.

Viviana Martiradonna (Nutrizionista e Mental Coach MCI)

 

Related Post