Ci sono dei momenti della vita che assomigliano a delle piccole rivoluzioni interiori.
Sono momenti in cui si sente una nuova consapevolezza scalpitare dentro di noi.
Questi momenti vanno colti al volo, perchè avvertiamo una grande energia, una voglia di cambiamento e di “scendere in campo”.
Quando questo desiderio richiama la nostra attenzione cominciamo a cercare delle opportunità per esprimerlo.

Spesso questo si traduce nella voglia di fare nuove esperienze, confrontarsi con persone affini, approfondire le proprie inclinazioni personali e acquisire altre competenze. Se la tua volontà sarà forte, comincerà a guidarti lungo una strada fatta di obiettivi concreti.

È quello che è successo a tante persone che abbiamo incontrato perché avevano voglia di apportare un cambiamento nelle loro vite e in quelle degli altri e per questo avevano cercato una scuola di coaching che facesse al caso loro.

Quando è il momento giusto per frequentare un corso di coaching?

Alcuni dei diplomati alla nostra scuola di coaching hanno condiviso le storie che gli hanno fatte approdare a questa scelta. Ascoltarle è molto interessante e le ringraziamo per averci offerto delle fotografie di momenti di vita speciali che non hanno bisogno di commenti, perché, come è facile riconoscere, vengono dal cuore e al cuore arrivano.

La scuola di coaching MCI e’ stata per me motivo di crescita e conoscenza di nuovi strumenti efficaci che mi stanno permettendo di avere risultati eccellenti col prossimo.
Tutto cio’ che si puo’ dire relativo alla scuola e’ che i trainers (Pasquale Adamo e Daniela Marrocco) oltre ad essere delle persone splendide, sono ricche di conoscenza, professionalita’ e spirito d’iniziativa.
Sanno gestire il pubblico in maniera eccellente, non solo all’interno della scuola ma in tutti i contesti nei quali li ho visti all’opera.
La scuola di coaching MCI, cosi ricca di contenuti, permette di rivoluzionare la propria vita e costituirne una professione che, se ben praticata, puo’ portare ad ottimi risultati.

Michele Grandolfo

Entrare nel mondo del coaching attraverso la scuola di master coach italia e’ stato per me motivo di cambiamento e formazione. Ho avuto la possibilita’ di conoscere strumenti e metodologie del coaching ma soprattutto ho appreso che porre al centro della nostra attenzione l’altro, puo’ realmente fare la differenza in un processo di cambiamento.

Giacomo Leuzzi

Frequentare un corso di coaching ti apre la mente e ti rende una persona migliore, presupposto fondamentale per pensare di essere utili ad altri.
Personalmente lo ritengo utile anche per vivere e affrontare meglio le avversità della vita che a chiunque capita prima o poi di dover fronteggiare!
Nella Scuola di Coaching MCI non ho trovato ricette magiche o pacchetti preconfezionati di felicità, quanto piuttosto l’opportunità di intraprendere un percorso personale di crescita che ti porta inevitabilmente in quella direzione!
Ad ognuno poi, liberamente, spetta di aggiungere qualcosa, accrescere, perfezionare, arricchire.
Nella peggiore delle ipotesi il beneficio a livello personale è garantito!
I docenti della scuola MCI si sono rivelati perfettamente all’altezza e anche quando mi è capitato di avere qualche dubbio, loro, senza artifici e senza affanni hanno continuato a convincermi.
Riconosco a questa scuola  e in particolare ai maestri coach Daniela Marrocco e Pasquale Adamo, il merito di condurre con serietà, abnegazione e professionalità gli allievi e di consegnare loro strumenti utili alla pratica di questa professione!

Gabriella Carrino

Dunque, il momento giusto per frequentare un corso di coaching non è segnato su un calendario, è dentro di te. E se sei qui è già cominciato. Per maggiori informazioni sulla Scuola di Coaching MCI: clicca qui

Related Post