Il C.O.D. (Coaching Open Day) è un evento  che si è svolto per la 2° volta a Taranto il 26 novembre 2017, organizzato da MCI Master Coach Italia- Scuola di Coaching– con la partecipazione di alcuni Coach formatisi nelle recenti edizioni della Scuola di Coaching MCI.

Il COD ha come primo obiettivo la diffusione della conoscenza e della cultura del Coaching sul territorio.
Altra finalità è quella di consentire ai Coach MCI di allenarsi ed evolversi nel coaching attraverso la pratica sul campo.

Perché ho deciso di partecipare al COD?

Il Coaching è una metodologia di crescita personale un vero e proprio stile di vita. Questa concezione mi ha spinto a partecipare, in qualità di Coach, all’evento organizzato su Taranto, dando la possibilità a tutti i presenti di poter sperimentare i benefici del coaching in termini di cambiamento e crescita personale. 

Il COD su Taranto ha dato l’opportunità a tutti i partecipanti di essere protagonisti di vere e proprie sessioni individuali di coaching della durata di 45 minuti, durante le quali è stato possibile definire la situazione presente dei coachee (Clienti) e dare  forma alla propria situazione desiderata ossia definire gli obiettivi futuri.

In qualità di coach è stato molto importante partecipare al COD e confrontarmi con i miei colleghi per condividere le esperienze vissute, ma la fonte primaria di ricchezza è stata la vicinanza e la relazione con i partecipanti e nello specifico con i coachee (utenti delle sessioni di coaching).

Quando ho la possibilità di partecipare a tali eventi è come entrare in un vortice di emozioni positive, il contatto e l’interazione intensa con le persone mi permette ogni volta di migliorarmi e di aggiungere qualcosa al mio processo di cambiamento personale.

La partecipazione ai COD di Master Coach Italia sia in qualità di coach sia come partecipante, permette di scoprire nuove opportunità di crescita, formazione e arricchimento.
Il tutto grazie alla condivisione e all’empatia condivisa di ogni singolo utente.

Ringrazio pertanto MCI nello specifico il direttore della Scuola di Coaching Pasquale Adamo, Daniela Marroco e tutti i componenti di MCI.
Un ringraziamento speciale va soprattutto a chi ha reso possibile la realizzazione di tale evento su Taranto (i colleghi Coach MCI: Elisa Marangio e Emanuele Loconte).

Mi piace chiudere questo breve contributo con una frase che tanto mi rispecchia in questo particolare capitolo della mia vita da Coach MCI: “il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni”, avere un sogno significa lottare e impegnarsi per realizzare qualcosa in cui si crede fortemente!

Avere un sogno genera motivazione al fare, genera Azione, parolina magica tanto amata da noi coach! Pertanto abbiate cura dei vostri sogni e soprattutto agite per dare forma ai vostri sogni!

Giacomo Leuzzi (Coach e Allievo della Scuola di Coaching MCI)

 

 

Related Post