Cosa hanno a che fare gli Jedi di Star Wars con la Leadership?

Apparentemente sono mondi lontani. Infondo, l’Impero e gli Jedi sono realtà nate dalla fantasia di George Lucas, immersi tutti nella tutta umana lotta tra “bene e male”.

E se leggessimo così Star Wars, in effetti ci sarebbe da chiederselo ancora: cosa c’entra una cosa come la leadership in una guerra stellare?

Tuttavia nell’Universo di Guerre Stellari, gli stili di leadership saltano subito agli occhi: l’Imperatore e Darth Vader con il lato oscuro della Forza contrapposti agli Jedi e di Luke SkyWalker con la loro Forza Universale mossa da emozioni costruttive e dalla resilienza.

Modelli diversi, risultati diversi. Uno parte dall’uso dell’ego, delle paure, delle debolezze, dal senso di perdita che inevitabilmente alberga dentro di noi . L’altro usa l’istinto, l’intuito, la conoscenza, la fede e la fiducia in se stessi per attivare processi di resilienza e cambiamento generativi e positivi.

Andiamo a conoscere insieme la Forza di questi stili di Leadership e gli spunti che questa riflessione è riuscita a ispirare in un articolo tratto dal magazine Forbes.

– Coach Daniela Marrocco

 

Nell’universo di Star Wars, c’è veramente molto da imparare su cosa NON FARE osservando gli errori fatti dall’Imperatore e da Darth Vader durante la loro sfortunata occupazione come leader dell’Impero Galattico. Ma, per quanto sia divertente imparare dagli errori degli altri, è anche importante avere dei modelli positivi. Per questi non c’è nessuno di meglio a cui rivolgersi che ai cavalieri Jedi.

Ecco alcune lezioni che i Jedi possono insegnarvi.

 

LASCIA ANDARE LA TUA PAURA

“Allenati a lasciar andare ogni cosa che hai paura di perdere”, ha detto una volta Yoda, maestro degli Jedi. È un buon consiglio. Uno degli aspetti che più influenza la capacità di prendere decisioni – con grande costernazione degli economisti – è l’avversione che abbiamo verso la perdita. Diversi studi hanno dimostrato che la gente, a parità di condizioni, preferirebbe evitare una perdita rispetto ad acquisire un guadagno – anche quando questo è irrazionale. Per esempio, molte persone occupate nel campo della psicologia preferirebbero perdere 10$, piuttosto che guadagnarli.

> Perciò, diventa fondamentale andare oltre le tue naturali tendenze.

Allenati a trovare contesti nei quali tu non abbia più paura di perdere di fronte alla prospettiva di guadagni (anche emotivi) più grandi. Man mano estendi l’esperimento ad altri contesti.

Un passo alla volta, ma incessantemente.

 

AFFRONTA LE SITUAZIONI CON UN ATTEGGIAMENTO VINCENTE

Un altro classico consiglio che Yoda dava a Luke era “Fare o non fare. Non c’è provare”. Ovviamente, non puoi aspettarti di avere successo tutte le volte, ma è una buona idea affrontare le situazioni con un atteggiamento fiducioso. Come ha notato lo psicologo Scott Kaufman, “una quantità di ricerche mostrano che quando le persone sono messe in situazioni in cui ci si aspetta che falliscano, le loro performance vanno a piombo… Quando si prevede che vincano, le loro performance hanno successo”.

> Perciò è importante approcciarsi alle cose con buone aspettative verso te stesso – NON proiettarti verso il fallimento. Detto questo, devi stare attento, al tempo stesso, a non sovrastimare le tue capacità. L’equilibrio è importante.

 

SII CONSAPEVOLE DEL PRESENTE

Qui-Gon Jinn una volta si raccomandò con il suo giovane Padawan: “Non focalizzarti sulle tue ansie, Obi-Wan. Mantieni la tua concentrazione sul qui e ora”. Questo è vitale da tenere a mente per assicurarsi di portare a termine la giornata di lavoro. Al giorno d’oggi è facile farsi distrarre – dalle email, dal telefono, dai social media. È anche facile rimanere incastrati nelle pianificazioni, così tanto che è possibile cominciare la giornata con una lista delle cose da fare, lavorare tutto il giorno e arrivare a fine giornata con la lista ancora immutata.

> Perciò è importante IMPARARE ad ignorare quelle distrazioni e FOCALIZZARSI sulle questioni immediate. Ci sono una infinità di app e sistemi che ti aiutano a farlo, a cominciare dalla Tecnica del Pomodoro. Trova quello che fa per te e lavoraci.

 

NON LASCIARE CHE LE EMOZIONI OFFUSCHINO IL TUO GIUDIZIO

Non dovresti ignorare le tue emozioni, in stile vulcaniano. Sono una guida eccellente ai tuoi obiettivi e a ciò che vuoi ottenere dalla vita. Allo stesso tempo, però, è molto facile che le nostre emozioni – specialmente i nostri pregiudizi – offuschino il nostro buon giudizio.

> Per questo è importante essere certi di avvalerci delle migliori prove e delle migliori informazioni a disposizione. Cerca costantemente i feedback dalle persone che ti circondano e testa i tuoi risultati sulla base di metriche oggettive, per essere certo che stai puntando al punto giusto.

 

CREDI NELLA TUA CAUSA

Certo, a volte le informazioni non sono sufficienti. Quando stai cominciando una nuova avventura o stai guidando un team per la prima volta, può mancarti l’esperienza. In questi casi, devi ascoltare il consiglio che Obi-Wan Kenobi dette a Luke Skywalker: “Non seguire il tuo io cosciente e agisci solo con l’istinto”.

Pensa che ogni cosa che hai imparato e che ti ha guidato al punto in cui sei ti ha dato la forza di fare il prossimo salto.

E che la Forza sia con te.

 

[Traduzione dell’articolo originale di Forbes “Five Leadership Lessons From The Jedi” di Alex Knapp]

Related Post